SI parte alla scoperta dell’Uruguay

SI parte alla scoperta dell’Uruguay
Un paese magico e tutto da esplorare: SI parte alla scoperta dell'Uruguay

Comincia oggi la nostra rubrica dedicata al mondo dei viaggi di nozze. Il nostro primo avventuroso itinerario ci porta in un paese che ancora non è visto nell’immaginario collettivo come un’ipotetica destinazione da sogno, ma che invece è in grado di stupire e regalare emozioni. SI parte alla scoperta dell’Uruguay.

Tra mari e monti

L’Uruguay, un paese del Sud America, ricco di un entroterra verdeggiante ed una costa ricca di spiagge. Cosa c’è di meglio che unire la campagna al mare?
Il collegamento più semplice ed economico tra Italia e Uruguay è quello di comprare un biglietto aereo diretto a Buenos Aires, capitale argentina. Il Rio de la Plata separa la capitale argentina da Colonia del Sacramento, una città dell’Uruguay sud-occidentale, la più vecchia dello Stato nonché capitale del dipartimento di Colonia. Le due città sono in comunicazione tramite traghetti (es. Buquebus), che attraversano il fiume in circa un’oretta.

Colonia del Sacramento

La capitale


Montevideo è la capitale dell’Uruguay, una città situata lungo la baia di Montevideo. Il centro della città s’identifica in Plaza de la Independencia, che in passato ospitava una cittadella spagnola. La parte nuova della città comprende molti locali, ristoranti tipici e shopping center, ma i luoghi di interesse maggiore sono situati nella città vecchia.

Qui troviamo edifici in stile Art decò, case coloniali e monumenti, come a esempio Palacio Salvo e Teatro Solis. Sempre nella città vecchia si può visitare il famoso Mercado del Puerto, un antico mercato portuale, ricco di bisteccherie, oggettistica e prodotti tipici tutti da gustare. La città si trova appunto lungo la costa, per questo dispone di molte spiagge e una lunga passeggiata.

Da Montevideo ci sono moltissimi collegamenti per tutte le città limitrofe, basta andare nella sede degli omnibus, dove troverete pullman comodi e confortevoli ad ogni ora a prezzi veramente bassi.

SI parte alla scoperta dell'Uruguay
Montevideo

Punta dell’Este

Una meta molto gettonata è Punta dell’Este, una località balneare, situata su una stretta penisola nel sud-est dell’Uruguay. Punta dell’Este è molto conosciuta per “La Mano”, una riproduzione gigante di cinque dita, situata proprio sulla spiaggia. E’ considerata il luogo di villeggiatura di persone benestanti e vip, per questo la città è ricca di negozi lussuosi lungo l’Avenida Gorlero.

Sulla punta meridionale della penisola è presente un faro del XIX° secolo e una grande piattaforma panoramica.

Paloma

Percorrendo la costa arriviamo a La Rocha (uno dei 19 dipartimenti dell’Uruguay) dove troviamo La Paloma, uno dei tanti comuni del dipartimento.

Alla Paloma possiamo ammirare el Faro de Santa Maria inaugurato nel 1874, alto 30metri con una struttura circolare, sulla quale è possibile salire per ammirare il panorama. A circa 8 km a Nord-est da la Paloma si trova la Pedrera, un villaggio e resort sulla costa atlantica. Sebbene abbia una popolazione permanente molto piccola, in estate è un’importante località costiera.

SI parte alla scoperta dell'Uruguay
, Spiaggia Brava – Punta dell’Este

Cabo Polonio


Se siete in cerca di pace, non potete perdervi Cabo Polonio, uno dei posti più magici, che non vanta di particolari attrazioni, ma ha un qualcosa di indefinito ed indecifrabile che lo rende un posto speciale. E’ un luogo selvaggio, dal fascino primordiale, dove il tempo sembra essersi fermato. Il paese conta meno di cento abitanti, qualche decina di case e una numerosa colonia di leoni marini che sonnecchiano attorno alla zona del faro che è il punto di riferimento principale e divide le due spiagge semplicemente chiamate Norte e Sur.

Per arrivare dovrete attraversare grandi dune ed avrete bisogno di un fuoristrada o potrete usufruire di uno dei camion che fanno da spola tra il paesino e la strada principale. A Cabo Polonio non v’è elettricità, non ci sono macchine per le strade, non c’è rumore se non quello del vento o dell’Atlantico sempre turbolento e potente. Insomma questo è un angolo minuscolo, lontano da tutto e tutti, ma con un’energia avvolgente e un fascino destinato ad ammaliare anche il viaggiatore più scettico.

SI parte alla scoperta dell'Uruguay
Laguna di La Rocha

di Eleonora Bruno

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram